Ilaria Sanguineti e Chiara Consonni, seconda e terza a Montignoso

Doppio podio per la Valcar-PBM a Montignoso con Ilaria Sanguineti e Chiara Consonni, giunte seconda e terza alle spalle di Marta Bastianelli che si è aggiudicata lo sprint conclusivo; a Chiara Consonni è andato anche il premio di miglior under di giornata.

Un inizio importante dunque per la Valcar-PBM che in questa stagione aveva già trovato il podio con Maria Giulia Confalonieri all’Omloop Het Niewsblad una settimana fa, ma che invece non aveva fatto bene alle Strade Bianche di sabato con Silvia Persico arrivata oltre le cinquanta.

Ma pronta è arrivata la riscossa al Trofeo Oro in Euro di Montignoso. Nonostante la fatica nelle gambe per la gara senese, particolarmente brillante è apparsa Marta Cavalli che è entrata con veemenza in tutti i tentativi di fuga di giornata. Ma era davvero possibile pensare ad un epilogo differente da quello di una classica volata di gruppo, perché i 107 Km di gara erano completamente pianeggianti.

Negli ultimi Km ottimo lavoro delle blu fucsia nel tenere compatta la corsa per provare a giocarsi tutto allo sprint. Sulla linea d’arrivo però l’esperta Bastianelli è più forte delle due giovani blu fucsia.

“Questa è stata una volata molto lunga e veloce” racconta Ilaria Sanguineti che aveva vestito la maglia Valcar-PBM anche da junior “i treni delle varie squadre hanno incominciato a muoversi nei km conclusivi dopo una corsa condotta ad alta velocità. All’ultimo Km la squadra è stata spettacolare, ma ha vinto per me la più forte perché Marta Bastianelli è un’atleta di grande calibro. Siamo contentissime per questo secondo posto e per il terzo di Chiara Consonni, migliore delle giovani”.

“Marta ha molta esperienza e lo sappiamo” spiega Chiara Consonni “sono felice per questo secondo posto alle spalle di Ilaria. Ringrazio le mie compagne di squadra, perché senza di loro questo risultato non sarebbe stato possibile”.

Un ottimo risultato che si aggiunge a quelli fantastici ottenuti in maglia azzurra ai mondiali di Apeldoorn da Elisa Balsamo (bronzo nell’inseguimento a squadre, quarta nell’omnium) e da Maria Giulia Confalonieri (bronzo nella madison).
Ora per le ragazze dirette da Davide Arzeni ci sarà un’importante trasferta in Olanda con la Ronde van Drenthe di domenica prossima (gara World Tour) prima del ritorno in Italia per la terza prova di World Tour della stagione a Cittiglio (VA).